Archivi
Ultime notizie

PASUBIO 1918 – 2018 “Per non dimenticare” La Strada delle 52 gallerie

“C’è l’abbiamo fatta” frase liberatoria pronunciata alla fine del campo nazionale “Pasubio 1918 – 2018”. Infatti dopo aver lavorato per mesi alla preparazione del campo, su cosa fare, su itinerari, proposte, gestione cambusa il mercoledì pomeriggio precedente all’evento Andrea mi chiama e dice: “Anna hai visto le previsioni metereologiche?” No!!!. Da ...

Leggi tutto

Il bello di stare insieme

Da oltre vent’anni la nostra Comunità di Saronno è gemellata con la Comunità del Liechtenstein e periodicamente ci scambiamo visite: loro vengono in Italia e noi andiamo da loro. Ci accomuna un progetto di cooperazione internazionale: insieme sosteniamo Harambee (che in Swahili significa “lavoriamo insieme”), un progetto per favorire l’autosviluppo in ...

Leggi tutto

M.A.S.C.I. Comunità “la Strada” Dueville

Nella nostra comunità consideriamo il campo estivo il momento più atteso dell’anno in corso. Preparare il campo estivo è come forgiare la comunità, che divisa in vari gruppi si presta a preparare  il programma . Quest’anno siamo partiti con un nuovo metodo suggerito all’incontro di inizio di tutte le comunità venete. Abbiamo ...

Leggi tutto

R.D.Congo: Le Formiche Emigrano

riceviamo e pubblichiamo da p. Alberto Rovelli Missionnaires d'Afrique Bukavu   RD CONGO   C’era una volta , nella foresta del Congo, un giovane che parlava con gli animali. Un giorno, andando a caccia, incontra, una lunga colonna di formiche nere che  gli tagliano la strada; un po’ timoroso si ferma stupito per la loro organizzazione!  incolonnate ...

Leggi tutto

Relazione del SR Calabria sulle attività del 2017-2018

Carissime sorelle e fratelli AASS, un altro anno ricco di passione ed entusiasmo è volato via tra le parecchie attività che via via si sono presentate. Dopo i diversi campi di comunità, il primo Consiglio Regionale del 30 SETTEMBRE - 01 OTTOBRE 2017, con pernotto, ci ha permesso “donandoci del tempo” di ...

Leggi tutto

Iniziativa di AFET AQUILONE onlus

La nostra Associazione, che, attraverso progetti di inclusione sociale e lavorativa, si occupa di persone in difficoltà, sta organizzando il trasferimento della sua sede in Via Galata 39A. Oltre dieci anni fa, gli scout frequentavano gli stessi locali per riunioni e per rifornirsi di equipaggiamento e divise. Molti soci di Afet Aquilone onlus hanno un passato scout e, pensando di svolgere ...

Leggi tutto

Educare: il modo più rivoluzionario per cambiare il mondo

paternòSe non diamo fastidio non siamo scout

“Stavolta hanno tentato di dare fuoco ad un container forzando una finestra e gettando dentro liquido infiammabile. Per fortuna le fiamme non si sono propagate oltre la prima stanza interessata, ma il container al momento non è utilizzabile… Si tratta dell’ennesimo episodio anche se finora non si erano spinti a tanto”.

Queste le parole di Salvo Caruso, capo clan del Paternò3, il gruppo scout oggetto di un atto di vandalismo nella loro sede.

Il tentativo d’incendio, la ferma risposta dei capi di quel gruppo e la grande solidarietà di tutti gli scout siciliani e non siciliani ci porta a riflettere su quanto davvero incida lo scoutismo nel territorio e quanto possa “mettersi in mezzo” nei rapporti del contesto sociale in cui è presente.

Non è questo il primo e nemmeno sarà l’ultimo atto di vandalismo che subisce una sede scout; a questi atti si aggiungono l’aria di sufficienza della gente verso le attività, l’indifferenza delle istituzioni, fino ad arrivare alle vere e proprie minacce ai capi che operano in territori difficili dove spesso lo scoutismo è l’unica realtà educativa presente.

Continua Salvo:  “in questo giorno particolare, mentre ricordiamo un altro scout (Don Peppe Diana, ucciso dalla camorra ndr) che ha pagato con la vita la sua doppia uniforme di Sacerdote e Capo Scout, mi viene in mente che portarla, questa uniforme, volenti o nolenti, ci espone in prima linea. Perché educare è forse il modo più radicale e rivoluzionario di cambiare il mondo. E se a volte noi stessi, presi da tante cose, ce lo scordiamo, questi episodi ce lo ricordano”.

Utilizzare l’educazione come modalità radicale e rivoluzionaria di cambiare il mondo è proprio la missione e la vocazione dello scoutismo che non è, come potrebbe apparire da una lettura superficiale, un contenitore di attività ricreative ma una proposta forte fatta di cose e persone semplici; punto di forza di questa proposta è la continuità, la perseveranza e sopratutto il contatto diretto e coraggioso col territorio.

L’azione educativa scout, se fatta bene, non può che dar fastidio a chi vuole incatenare il territorio nell’ignoranza e nell’illegalità. Un gruppo scout che non si fa sentire, che non scardina certi sistemi, che non è “sale” del territorio, ha davvero senso?

Azzarderei col dire che uno scout “o da fastidio o non è”.

“mi appresto ancora una volta a incoraggiare me stesso e la mia Comunità Capi ad andare avanti con sempre maggiore determinazione, perché questi episodi ci fanno capire che siamo sulla strada giusta, che operiamo sui nervi scoperti della nostra città, sono certo che non ci mancherà la vicinanza e la solidarietà dei nostri fratelli Scout e degli uomini di buona volontà che vivono nel nostro territorio”

Queste parole significative ci danno certezza che la Comunità capi del Paternò3 saprà riprendere il coraggio, rialzarsi e imboccare nuovamente la strada buona dell’impegno e della perseveranza, la stessa strada di Padre Pino Puglisi, Don Peppe Diana e di tutti coloro che eroicamente fanno semplicemente il loro dovere.

[Sergio Guttilla, Capo Clan del Bolognetta1 -PA]

Lascia un Commento

You can add images to your comment by clicking here.

Dic: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31