Archivi
Ultime notizie

PASUBIO 1918 – 2018 “Per non dimenticare” La Strada delle 52 gallerie

“C’è l’abbiamo fatta” frase liberatoria pronunciata alla fine del campo nazionale “Pasubio 1918 – 2018”. Infatti dopo aver lavorato per mesi alla preparazione del campo, su cosa fare, su itinerari, proposte, gestione cambusa il mercoledì pomeriggio precedente all’evento Andrea mi chiama e dice: “Anna hai visto le previsioni metereologiche?” No!!!. Da ...

Leggi tutto

Il bello di stare insieme

Da oltre vent’anni la nostra Comunità di Saronno è gemellata con la Comunità del Liechtenstein e periodicamente ci scambiamo visite: loro vengono in Italia e noi andiamo da loro. Ci accomuna un progetto di cooperazione internazionale: insieme sosteniamo Harambee (che in Swahili significa “lavoriamo insieme”), un progetto per favorire l’autosviluppo in ...

Leggi tutto

M.A.S.C.I. Comunità “la Strada” Dueville

Nella nostra comunità consideriamo il campo estivo il momento più atteso dell’anno in corso. Preparare il campo estivo è come forgiare la comunità, che divisa in vari gruppi si presta a preparare  il programma . Quest’anno siamo partiti con un nuovo metodo suggerito all’incontro di inizio di tutte le comunità venete. Abbiamo ...

Leggi tutto

R.D.Congo: Le Formiche Emigrano

riceviamo e pubblichiamo da p. Alberto Rovelli Missionnaires d'Afrique Bukavu   RD CONGO   C’era una volta , nella foresta del Congo, un giovane che parlava con gli animali. Un giorno, andando a caccia, incontra, una lunga colonna di formiche nere che  gli tagliano la strada; un po’ timoroso si ferma stupito per la loro organizzazione!  incolonnate ...

Leggi tutto

Relazione del SR Calabria sulle attività del 2017-2018

Carissime sorelle e fratelli AASS, un altro anno ricco di passione ed entusiasmo è volato via tra le parecchie attività che via via si sono presentate. Dopo i diversi campi di comunità, il primo Consiglio Regionale del 30 SETTEMBRE - 01 OTTOBRE 2017, con pernotto, ci ha permesso “donandoci del tempo” di ...

Leggi tutto

Iniziativa di AFET AQUILONE onlus

La nostra Associazione, che, attraverso progetti di inclusione sociale e lavorativa, si occupa di persone in difficoltà, sta organizzando il trasferimento della sua sede in Via Galata 39A. Oltre dieci anni fa, gli scout frequentavano gli stessi locali per riunioni e per rifornirsi di equipaggiamento e divise. Molti soci di Afet Aquilone onlus hanno un passato scout e, pensando di svolgere ...

Leggi tutto

Storia dello scoutismo cattolico italiano: Lendinara mostra dal 7 Aprile

Procedono i preparativi per la mostra Scout in allestimento a Lendinara (Ro). L’idea è nata lo scorso aprile 2017 in occasione di un’altra mostra in occasione dei 35 anni di Lupettismo come FSE dove, visualizzando vari documenti, è balzato all’occhio che nel 2018 sarebbero trascorsi 90 anni esatti dalla messa al bando dello scautismo italiano da parte del regime fascista.

Si è pertanto deciso di proporre una mostra allo scopo di ricordare, soprattutto ai più giovani , cosa dovette subire lo scautismo italiano, come ogni associazione giovanile durante il periodo fascista, ed il ruolo che ebbe nell’ambito della resistenza, dopo l’armistizio dell’ 8 settembre del ’43, con la conseguente occupazione tedesca, fino ai giorni della Liberazione e anche successivamente: aiutando prima i perseguitati dal regime a mettersi in salvo, espatriando in Svizzera, e dopo il 25 aprile, consentendo ad alcuni gerarchi nazi-fascisti di scampare al linciaggio sommario ad opera della massa popolare e delle truppe partigiane, perchè lo scout “serve in ogni circostanza” ed è sempre dalla parte dei più deboli.

Il materiale è stato fornito dalla Fondazione Ente Morale “Mons. Andrea Ghetti – Baden” di Milano e permette di visionare una panoramica sulla storia dello scautismo cattolico italiano, inclusi gli anni della così detta “Giungla Silente” che iniziò nell’aprile del 1928, conclusosi con la Liberazione del 1945.

E’ molto importante mantenere viva la memoria di questi scout, “le Aquile Randagie” di Milano e Monza, che lasciarono una traccia prima di noi.

Si trova scritto in una incisione in Val Codera, la loro valle dei campi scout clandestini:

“Ciò che noi fummo un dì

voi siete adesso,

chi si scorda di noi

scorda sé stesso”.

La mostra avrà inizio sabato 7 aprile e proseguirà fino al 1 maggio.

Sarà aperta ogni sabato mattina e pomeriggio e ogni domenica pomeriggio e i giorni festivi del 25 aprile e 1 maggio. In altri giorni sarà possibile visitarla su appuntamento al N. 347 9344795.

Nei giorni 21-22-24-25 Aprile sarà funzionante uno stand gastronomico in stile scout: grigliate per tutti i gusti.

Nello stesso periodo a Lendinara si terrà anche la secolare fiera di San Marco, con opportunità di visite guidate in alcuni dei luoghi più preziosi di quella che i nostri padri definirono Lendinara “Atene del Polesine”, e come ogni fiera che si rispetti non mancheranno eventi di intrattenimento e le immancabili bancherelle con prodotti tipici (gastronomici, agricoli, floreali, ecc..).

Questo evento rende particolarmente orgogliosi gli Scout di Lendinara nell’ invitare tutte le associazioni scout del territorio a visitare la Mostra, poichè il tema trattato è trasversale a tutto lo scoutismo in quanto matrice e patrimonio comune, grazie all’Amministrazione Comunale che ha concesso il Patrocinio e l’uso del Palazzo Pretorio e del giardino annesso, luoghi in cui si vedono i segni lasciati dal tempo e da ciò che gli uomini vi fecero, creando la tipica e suggestiva atmosfera di quella che fu la Lendinara medioevale che, nel passato più recente, fino all’inizio degli anni novanta, vide utilizzata anche come carcere di reclusione l’antica prigione.

Lara Belicchi

Un Commento a “Storia dello scoutismo cattolico italiano: Lendinara mostra dal 7 Aprile”

  • antonio:

    Ho visitato la mostra il 25/4 l’ho trovata completa e interessante i vari cartelloni mi hanno fatto rivivere gli anni da lupetto. Da rilevare la storia ben documentata dello scoutismo che deve far riflettere i giovani. Ho ammirato l’audacia degli scout partecipanti all’Jamboree da Milano a Oslo con i guzzarelli 65cc (ora in moto non ci si muove se non si ha un 1200 di cc) altri tempi altro spirito magari quel spirito fosse insito in tutti noi!!!!! grazie e complimenti alla comunità di Lendinara. l

Lascia un Commento

You can add images to your comment by clicking here.

novembre: 2018
L M M G V S D
« Ott    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930